Home » Bonsai » Come curare i bonsai in inverno

Come curare i bonsai in inverno

Contenuto dell'articolo

I bonsai appartengono ad una specie vegetale molto elegante dal gradevole aspetto ma al contempo stesso dalla particolare fragilità che si manifesta durante la stagione invernale quando le temperature scendono al di sotto dello zero.

E’ proprio per tale ragione che il bonsai che viene tenuto all’aperto necesita di una protezione particolare in maniera tale che non venga danneggiato dalle intemperie, dal freddo, dal gelo e via dicendo..

Durante il periodo invernale il bonsai è in pieno riposo vegetativo, quindi è di vitale importanza al riguardo assicurargli un periodo di vita in condizioni ottimali e al riparo dalle basse temperature.

Il punto dolente per questo vegetale è l’apparato radicale. Queste piante vivono all’interno di piccoli vasi e pertanto non sono capaci di godere della protezione dal freddo a differenza delle piante coltivate in piena terra.

Pertanto è molto importante per prima cosa proteggere le radici in modo tale da assicurare che non subisca pericolosi sbalzi climatici.

Detto questo vediamo insieme come proteggere i bonsai durante la stagione invernale

Ecco cosa bisogna fare

Per poter proteggere al meglio l’apparato radicale del tuo bonsai la prima cosa che devi fare è inserire il vaso in una struttura in polistirolo. Il polistirolo è un materiale altamente isolante sia dagli sbalzi di temperatura che dagli urti di raffiche di vento particolarmente intense.

E’ consigliabile prima di adagiare il vaso contenente il bonsai, di provvedere a sistemare sul fondo del contenitore un sottile strato di sabbia.

Ma se vuoi garantire al tuo vegetale una protezione ancora maggiore puoi cospargere il terreno con una sostanza particolare: la cornunghia. Si tratta di una sostanza di origine animale a base di azoto organico. La sua funzione è quella di rilasciare in maniera graduale una quantità di azoto sufficiente alla pianta stessa al momento della ripresa vegetativa.

Anche il vaso va coperto con foglie e materiale pacciamante fino all’orlo dello stesso in maniera tale che l’apparato radicale sia completamente protetto.

Un’altra buona precauzione per proteggere il bonsai all’aperto è quella di collocare il contenitore di polistirolo in un luogo riparato da raffiche di vento. Questo perchè le raffiche di vento possono far precipitare le temperature e di conseguenza i rami potrebbero morire a causa dello gelo.

Inoltre è molto importante adagiare la scatola di polistirolo su ripiani in legno perchè possiedono proprietà isolanti a differenza dei ripiani in metallo freddi che potrebbero indebolire le radici del bonsai.

Ultimo consiglio

Un ultimo avvertimento: se decidi di posizionare il bonsai in una piccola serra, allora ti consiglio vivamente di stare molto attento all’esposizione. E’ meglio scegliere serre esposte a nord, così i raggi solari non fanno risvegliare la pianta dal suo stato vegetativo.

Come puoi constatare per mantenere il tuo bonsai in buono stato durante la stagione invernale bisogna seguire queste piccole regole, altrimenti i danni che potrebbero arrecare non sarebbero alquanto indifferenti.

Se seguirai questi piccoli accorgimenti vedrai che il tuo bonsai supererà l’inverno alla grande e non solo, ma in primavera diventerà ancora più vigoroso.

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *